musica antica


OCCHI, IO VISSI DI VOI

DONNE COMPOSITRICI TRA RINASCIMENTO E BAROCCO

Un percorso nella creatività femminile condotto da Michele Guadalupi

MADDALENA CASULANA (1540-?)
"STAVASI IL MIO BEL SOL", a liuto solo
"MORIR NON PUO'" a canto e cembalo

CLAUDIA SESSA (SEC. XVII)
" OCCHI IO VISSI DI VOI"
madrigale a canto e basso continuo

VITTORIA ALEOTTI (1575 - ?)
COR MIO PERCHÉ PUR PIANGI - IO PIANGO
Madrigale, con diminizioni per flauto e liuto

ISABELLA LEONARDA (SEC. XVII)
SONATA DUODECIMA A VIOLINO SOLO
Adagio, Allegro e presto, Vivace e largo, Spiritoso, Aria-Allegro, Veloce


FRANCESCA CACCINI (1587 - 1640)
SONETTO "CHI È COSTEI"
per soprano e basso continuo

CHIARA MARGHERITA COZZOLANI (? – 1653)
"ECCE ANNUNZIO VOBIS"
a canto e basso continuo

ELIZABETH-CLAUDE JACQUET DE LA GUERRE  (1665-1729)
PRELUDE ET MOUVEMENT
per clavicembalo

BARBARA STROZZI (1619 - 1664)
"IL LAMENTO"
cantata per soprano e basso continuo


ACCADEMIA LEGRENZIANA
CON STRUMENTI D'EPOCA

  soprano
 flauti diritti e clavicembalo
 liuto e voce recitante